Alberto Predieri

Alberto Predieri (Torino, 7 marzo 1921 – Courmayeur, 16 agosto 2001) è stato un avvocato e professore universitario italiano.

Nato a Torino il 7 marzo 1921, Alberto Predieri partecipò alla seconda guerra mondiale come ufficiale degli Alpini, conseguendo, per l’ardimento dimostrato sul fronte russo, due medaglie al valore e due encomi in bollettini di guerra della Wehrmacht. Rientrato in Italia, si impegnò attivamente nella guerra di liberazione nelle file di Giustizia e Libertà, partecipando altresì alla liberazione di Firenze e a molte operazioni militari sulla linea Gotica.

Laureatosi in Giurisprudenza nel 1943 nell’Università di Bologna, iniziò l’attività scientifica e didattica nel 1947-48 come assistente di Piero Calamandrei presso la Cattedra di Diritto processuale civile della Facoltà di Giurisprudenza di Firenze, collaborando ad alcuni lavori sulla Costituzione e sui partiti politici.

Libero docente in Diritto costituzionale nel 1951, insegnò Diritto costituzionale italiano e comparato nell’Università di Siena, e Legislazione del lavoro e Istituzioni di diritto pubblico presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Firenze.

Professore straordinario di Istituzioni di diritto pubblico in tale Facoltà dal 1966 e Professore ordinario dal 1969, insegnò in essa anche Organizzazione internazionale, Diritto costituzionale italiano comparato e Diritto pubblico dell’economia.

Trasferitosi nel 1987 alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università La Sapienza di Roma, vi insegnò Diritto pubblico generale fino al collocamento fuori ruolo. Nel 2001 tale Università gli ha poi conferito il titolo di “Professore Emerito”.

Avvocato di fama e prestigio internazionale, ha trattato davanti alla Corte Costituzionale numerosi giudizi su questioni di notevole rilievo giuridico; ha ricoperto importanti cariche nei Consigli di amministrazione di molte società di rilievo nazionale e internazionale; è stato consigliere di amministrazione di società, fra cui Olivetti, Mondadori, SNIA, Pierrel, Fondiaria Assicurazioni, ICCRI. Nel luglio 1992 fu nominato dal Governo Commissario liquidatore dell’EFIM e confermato da tutti i Governi successivi.

Vice Presidente della Cassa di Risparmio di Firenze, è stato a lungo Presidente della Fondazione Cesifin “Centro per lo studio delle istituzioni finanziarie”, di cui è stato ideatore e promotore. Dopo la sua scomparsa, nel 2001, la Fondazione – promossa dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze – è stata a lui dedicata.

Alberto Predieri

Design and Development by Open Lab