Convegno

Banche popolari e sistema finanziario: le ragioni del modello



  • 28 maggio 2009
    9:00 - 13:30

Le banche popolari rappresentano una realtà consolidata assolutamente centrale nello scenario bancario italiano, dimostratasi in grado di affrontare con successo le sfide competitive imposte dalla “modernità” economica e finanziaria, attraverso un delicato ed a volte “critico” equilibrio tra innovazione e dinamismo, da una parte, e tutela della specificità “identitaria”, dall’altra. Il modello delle predette banche ha, sin dalle origini, vissuto di apparenti quanto profonde contraddizioni nella tensione costante tra vocazione localistica ed aspirazione alla crescita dimensionale, tra forma cooperativa ed esigenze di contendibilità, tra scopo mutualistico e lucratività. Tali contraddizioni, tuttavia, non hanno in alcun modo determinato la scomparsa o il progressivo assorbimento nell’universo delle s.p.a. delle banche popolari, le quali- pur nell’estrema varietà e complessità del fenomeno – sembrano, invece, aver conservato una “cifra” specifica ed unitaria, capace di tradursi in un approccio originale e proprio alle problematiche connesse al nuovo scenario di crisi finanziaria ed economica. Il presente Convegno si propone di delineare, attraverso il diverso contributo di giuristi e di autorevoli operatori del settore, l’attuale “fisionomia” delle banche popolari, ricostruendone lo statuto normativo alla luce della riforma societaria e del contesto del diritto comunitario, analizzandone i problemi di governance, nonché esaminando le specifiche dinamiche operative delle stesse. Alla luce di tale quadro sarà, dunque, possibile trarre alcune conclusioni sul ruolo che le predette banche assolvono (e sono chiamate ad assolvere) nel sistema creditizio nazionale, individuando le possibili “ragioni” del modello nell’attuale scenario economico e finanziario.

Luogo

Palazzo Incontri

via dei Pucci 1

50122 Firenze

Design and Development by Open Lab