Convegno

Circolazione dei diritti edificatori e ius aedificandi



  • 7 marzo 2013
    14:30 - 18:00

Organizzato con il patrocinio della Fondazione Centro Studi e Ricerche – Professione Architetto

Convegno accreditato ai fini della formazione professionale continua dalla Fondazione Italiana per il Notariato (3 crediti)

Convegno accreditato ai fini della formazione professionale continua dall’Ordine degli Avvocati di Firenze (un credito per ogni ora di effettiva partecipazione)

 

L’art. 2643 del Codice civile al numero 2 bis, introdotto dal d.l. n. 70/2011, consente la trascrizione nei Registri Immobiliari dei contratti che trasferiscono “diritti edificatori” comunque denominati. La novella introduce nel sistema codicistico una previsione di grandissimo rilievo e sollecita la scienza e la prassi ad una attenta riflessione intorno ai molti profili ancora privi di inquadramento sia sul piano teorico che operativo: dalla compatibilità costituzionale delle normative urbanistiche regionali che da tempo hanno previsto, e consentito di mettere in circolazione, “diritti edificatori” come strumento variamente declinato (in funzione perequativa, compensativa o premiale); al rinnovato vigore concettuale che assume il problema della natura giuridica dello ius aedificandi, alle esigenze di ricostruzione e qualificazione dei diritti edificatori e del relativo regime di circolazione.

Gli aspetti problematici così delineati tracciano le linee di una riflessione che impegna studiosi del diritto costituzionale, amministrativo e civile insieme a operatori del settore con l’obiettivo di dare risposte agli interrogativi sollecitati dalla novella ed orientare la prassi.

Luogo

Salone Brunelleschi

Piazza SS. Annunziata, 12

Firenze

Documenti associati (1)

Design and Development by Open Lab